Il Volto dell'Assoluto
Mostra di Icone Bizantine Contemporanee del Monte Athos

05 aprile (inaugurazione ore 18.00) - 19 aprile 2012
Sala Giubileo - Filoxenia - Trieste
www.hfc-sezioneitaliana.com - www.voltoassoluto.com - www.monoxilitis.com

Immagine dalla locandina della mostra su Icone Bizantine Contemporanee del Monte Athos L'icona bizantina è una creazione che compare nel V secolo. L'Impero di Bisanzio crolla nel 1453, ma con i popoli balcanici e slavi, la storia delle icone cavalca a grandi passi lo spazio ed il tempo. Più che un'opera d'arte l'icona fa appello a quell'arte che permette il passaggio dal visibile all'Invisibile. La bellezza dell'icona non è esclusivamente estetica, né esclusivamente spirituale, ma interiore; essa ha la fonte nel suo archetipo, nel suo modello. Questa bellezza sfugge all'osservatore della pura estetica, poiché la scoperta dell'essenza profonda dell'icona richiede luce interiore per chi la contempla.

Questi deve accogliere la Luce che è Dio stesso per poter percepire, con lo sguardo purificato, la Grazia Divina che trasfigura la materia. La Fondazione Ellenica di Cultura–Sezione Italiana e la Comunità Greco Orientale di Trieste con la benedizione del Santo Monastero di San Paolo del Santo Monte Athos e con il sostegno dell' Ente Ellenico per il Turismo e di Mount Athos Area Organization promuovono la mostra "Il Volto dell'Assoluto" che presenta oltre 80 icone contemporanee dipinte da monaci athoniti.

Esse rappresentano i sacri volti di Cristo, della Madonna Sua Madre, di Angeli e Santi della tradizione cristiana, scene e miracoli tratti dagli Evangeli. La loro realizzazione avviene secondo particolari accorgimenti tramandati nel tempo; ciò permette una conservazione inalterata per secoli. Si tratta di opere dipinte dalla mano dei maestri iconografi maggiormente considerati e, per la maggior parte, operanti a Nea Skiti, annessa al monastero di Aghiou Pavlou.

Durante tutto il periodo dell'esposizione i visitatori potranno anche trovare numerose ed interessanti proposte provenienti dal Monte Athos: articoli religiosi come il famoso incenso profumato, le candele di pura cera d'api, komboskini (rosari formati da nodi costituiti da nove croci), testi e brossure relativi alle icone, video dvd e cd musicali, ecc.; specialità alimentari come vini, miele, erbe aromatiche, tutti di alta qualità e di produzione biologica. E' una rara occasione per scoprire nuovi sapori o per trovare qualcosa di originale da utilizzare come gradito regalo per amici e famigliari.

Tutti i proventi della mostra saranno esclusivamente dedicati alla ricostruzione e alla rinascita di un lembo di terra del Monte Athos: il metochi di San Nicola in Monoxilitis. Abbandonato a seguito di un incendio per oltre vent'anni, dal 2005 si è iniziata la ricostruzione per riportarlo a nuova vita. La generosità di tantissimi amici da ogni parte del mondo e l'organizzazione di mostre come questa, sta permettendo di proseguire in questa difficile ma entusiasmante scommessa.

Ad oggi numerosi sono stati gli eventi: a Roma nel 2004 presso il "Museo Nazionale" di Palazzo Venezia; in Austria nel monastero Cistercense di Schlierbach nel 2006 e nel monastero Agostiniano di San Florian nel 2007; in Belgio nel monastero Benedettino di Sant'Andrea a Brugges nel dicembre del 2007; ancora a Roma presso la Basilica dell'Aracoeli nel 2008; in Lussemburgo presso la Chiesa di San Nicola a Wailer-la-Tour nel 2010; nel 2011 presso la parrocchia di Arzergrande (vicina a Padova e Venezia) ed in Austria nella Basilica di Loretto nel Burgerland.

Di prossima programmazione, oltre a questa a Trieste, nel prossimo luglio presso Greenwich a Londra in occasione dei Giochi Olimpici, a novembre presso la Basilica di San Martino a Martina Franca e a dicembre a Parigi. In un momento storico dove tutto il mondo cristiano sta riscoprendo la bellezza e la spiritualità della pittura sacra bizantina, questa mostra vuole essere un ulteriore apporto alla conoscenza del mondo cristiano ortodosso e delle sue sacre Tradizioni.



Puoi progeguire con i seguenti articoli:
La Chiesa greca ortodossa e Internet

Mostra: Da Bisanzio alla Grecia moderna: Arte Ellenica nelle avversità, 1453-1830

Grecia: modernità e tradizione dell'Arcivescovo Christodoulos



Grecia moderna e Mondo ellenico
Mostre, Convegni, Festival del cinema in Grecia e a Cipro



Rudy Caparrini, Vincenzo Greco, Ninni Radicini - La Grecia contemporanea (1974-2006) - Libro Storia La Grecia contemporanea (1974-2006)
di Rudy Caparrini, Vincenzo Greco, Ninni Radicini
prefazione di Antonio Ferrari, giornalista, corrispondente da Atene per il Corriere della Sera
ed. Polistampa, 2007

Presentazione | Articoli sulla Grecia


Mappa del sito www.ninniradicini.it

Home page